Sciarpe nuvola in mohair (ferri 10)

Posted on febbraio 13, 2014

2


mercerialauratre_sciarpa-mohair-bianca

mercerialauratre_sciarpa-mohair-grigi  mercerialauratre_sciarpe-mohair-grigio

Queste sciarpe in kid mohair sono la mia passione, mi rilasso tanto a lavorarle e mi piacciono i colori e la lucentezza quasi serica del filato, a cui aggiungo – ma non sempre – un filo di lamè sottilissimo (perché mi pare  che rinforzi “l’effetto nuvola”🙂 ). Il peso è piuma (ca 75 gr) ma il risultato è comunque molto caldo. Ovviamente sono facilissime da fare (è proprio tutta maglia rasata e non devo contare o misurare), solo ci vuole – come al solito – un po’ di pazienza. Ecco le dosi.

mercerialauratre_sciarpa-mohair-rubino-2 mercerialauratre_gomitoli-mohair

Occorrente_ Per fare queste sciarpe così leggere uso dei ferri grossi (solitamente il n. 9 o 10) e 3 gomitoli (anche di colori diversi) da 25 gr di filato Fleurdelise Silke, che è in assoluto uno dei miei preferiti: 80% superkid mohair e 20% poliammide; + eventualmente un rocchetto di lamé argento o oro o perla.

 mercerialauratre_sciarpa-mohair-bianca-2 mercerialauratre_sciarpa-glicine

Filato triplo_Lavoro il mohair triplo, ma non faccio un unico gomitolo: metto i tre gomitoli Fleurdelise ed il rocchetto di lamè in una scatola di cartone, prendo un capo di ognuno e li lavoro tutti insieme come se fossero un unico filo. Lascio la scatola in terra, così il filato si tenderà bene mentre lo lavoro. Si ottengono begli effetti di colore anche scegliendo tre gomitoli di colori diversi, per esempio nella foto sotto sono stati usati due fili grigio ghiaccio e uno grigio scuro, più lamè argento.

mercerialauratre_sciarpa-mohair-grigi-2

Sciarpa_Con i ferri n. 10 avvio un po’ più di una quarantina di maglie (44/46 maglie) e lavoro a maglia rasata; sul terzo ferro calo una maglia ai lati all’interno di uno o due punti (calo a destra con un accavallato semplice e a sinistra con due maglie insieme a diritto) per evitare che il lavoro si allarghi troppo dopo l’avvio. Poi proseguo spensierata a maglia rasata finché vedo che sta per finire il filato (i gomitoli sono lunghi ca 250 mt); a questo punto intreccio tutte le maglie e la sciarpa è finita (devo solo fissare i fili di avvio e chiusura).

mercerialauratre_sciarpa-mohair-bianca-3 mercerialauratre_fatto-a-mano_maglia-nevada-sciarpa-mohair

Con il tempo la sciarpa, che ha una lavorazione morbida, probabilmente si allungherà e si stringerà un pochino, ma riesco comunque a portarla doppia ed è caldissima. (Le istruzioni per il maglione in foto si trovano nel post Maglione Nevada rosso del 26 novembre 2013)

Bordi_Lascio i bordi naturali della maglia rasata, o al massimo lavoro sempre a diritto il primo e l’ultimo punto di ogni ferro. I bordi alla fine si arrotoleranno, ma con questo tipo di filato mi piace così.

mercerialauratre_sciarpa-mohair-rubino-3 mercerialauratre_sciarpa-mohair_bordo-laterale

Anche l’avvio e la chiusura non saranno proprio uguali, l’avvio verrà probabilmente un po’ più stretto, ma mi piace  pure questo.

mercerialauratre_sciarpa-mohair_avvio-e-intreccio

Giunte_La cosa comoda di questa sciarpa è che inizio e finisco con gli stessi gomitoli, quindi non ho giunte. Se per caso però trovo un nodino in un gomitolo (raramente ma può capitare), pazienza!, taglio il filo all’altezza del nodo, e riprendo il lavoro come se usassi un gomitolo nuovo: lascio sempre una coda di filo sufficiente per fissare e nascondere il tutto alla fine con ago o uncinetto, passando i fili a zig zag o avanti indietro in alcuni punti; eventualmente – dato che i fili sono molto sottili – faccio qualche punto usandoli entrambi (il vecchio ed il nuovo capo). Nelle maglie che vanno cucite ai lati faccio le giunte sui bordi, mentre sulle sciarpe di solito le faccio all’interno di qualche punto.

Si può fare anche la versione “stola”  (avviando una sessantina di maglie e usando ca 6 gomitoli, sempre lavorando il mohair triplo).