Merino Gioia 80 – Copertina baby tricot

Posted on novembre 29, 2013

0


mercerialauratre_fatto-a-mano-crochet_copertina_gioia-80-5

mercerialauratre_fatto-a-mano-crochet_copertina_gioia-80-2  mercerialauratre_fatto-a-mano-crochet_copertina_gioia-80-4

Mi piacciono le copertine semplici a maglia rasata oppure a punti operati, con i bordi a legaccio e magari poi decorate con applicazioni fantasia (esempio l’orsetto in foto, post 13 novembre 2013 ); specialmente con questo filato in lana merino molto soffice e con i colori dei pastelli che usavo da bimba. Di seguito le dosi per la copertina a scacchiera.

mercerialauratre_applicazioni-tricot-orsetto-1

I punti operati combinano maglie a diritto e a rovescio, senza intrecci, trafori ecc. Sono molto semplici e di grande effetto, e si possono fare disegni bellissimi. Quando scelgo i punti operati cerco di lavorarli con la compattezza “giusta”, cioè mai troppo stretti ma neanche troppo morbidi, perché se no dopo il lavaggio rischiano di “sciogliersi” e appiattirsi… Salvo eccezioni con filati più ritorti, non li stiro, perchè si schiacciano e perdono l’effetto spumoso che li caratterizza. Comunque se si vuole stirarli, sempre seguendo le istruzioni in fascetta, bisogna tenerne conto anche per il campione

mercerialauratre_fatto-a-mano-crochet_copertina_gioia-80-5  Filato:  Gioia 80 Bertagna Filati , merino fine lana vergine irrestringibile, gomitolo da 50 gr ca 80 mt, per ferri 5 – 5,5 . I filati tricot mi piacciono tutti (mm…, quasi tutti :)) ma i preferiti che lavoro abitualmente sono pochi. Questo è uno dei miei preferitissimi, e quello che uso di più per le copertine baby, perché si lavora più velocemente di altri ed è: 100% lana merino, è abbastanza grosso (ferri 5 – 5,5) senza essere pesante, ed è molto morbido.

 C’è anche la versione più sottile (Gioia Baby, ferri 3 -3,5) che posso abbinare al Gioia 80 per accostare capi  baby di diverse pesantezze (in particolare con alcuni colori – tipo l’azzurro 330 ed il rosa  331 – che sono disponibili in entrambe le versioni, ovviamente con le eventuali differenze di bagno)

Quantità di filato: la quantità varia molto in base alle misure della copertina e a come si lavora. Anche con lo stesso filato e gli stessi punti, due persone diverse possono usare quantità diverse di filato, con diverse misure del capo finito. A me servono minimo 350 – 400 gr di filato, e di più se abbondo con i punti.

Per la copertina in foto, 60 x 78 cm (campione per la mia mano, 10×10 cm a scacchiera con ferri 5,5 = 16 maglie e 17 righe ), ho usato 7 gomitoli di Gioia 80

Punti da avviare: dall’esperienza che ho in negozio, vedo che con questo filato per una copertina larga almeno 60 cm fatta con un punto semplice (es. maglia rasata o scacchiera) le mie Clienti avviano un minimo di 90/95 maglie fino a 110 e più maglie. Ognuno ha la sua mano, quindi in realtà servirebbe sempre prima di iniziare fare un campione del punto scelto, e magari lasciarlo anche riposare un po’ prima di misurare. Con la mia mano con 95 maglie viene una copertina a scacchiera larga ca 60 cm (ferri 5,5); per farne una larga ca 70 cm (abbondanti) avvierò 20 maglie in più (alla fine il lavoro tende ad essere un pochino più stretto in centro, come per le sciarpe; volendo si può mettere in forma per pareggiare bene i lati, ma di solito non lo faccio).

mercerialauratre_fatto-a-mano-crochet_copertina_gioia-80-3  Copertina Punto scacchiera (facilissimo)

Questo punto a scacchiera è lavorato ripetendo moduli di 6 ferri e 5 maglie a diritto + 5 maglie a rovescio; poi altri 6 ferri alternando i motivi, ecc… La misura principale è ovviamente la larghezza della copertina, perché la lunghezza si può vedere mentre si lavora. Per calcolare il numero di punti da avviare, faccio un campione di almeno 10 cm,  e vedo quanto è largo un modulo 5 + 5 maglie: per la mia mano è di ca 6,5 cm. Quindi faccio la solita proporzione: ripeto il modulo per il numero di volte necessario ad avere la larghezza che mi serve e moltiplico per 10 maglie, che è l’ampiezza del modulo (tengo conto che ci sarà in più anche un bordino a legaccio). Non è necessario essere troppo precisi, per questa copertina: avvio quindi il numero di maglie necessario (multiplo di 5) e lavoro 8 ferri a legaccio; poi inizio a scacchiera con due bordi laterali di 5 maglie a legaccio, e proseguo così fino a quasi l’altezza desiderata; lavoro di nuovo 8 ferri a legaccio e intreccio tutte le maglie. Fisso i fili e il lavoro è finito.