Completino baby Principe Ranocchio (ferri 4)

Posted on ottobre 30, 2013

0


mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-3

mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-3 mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-scarpine

mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-borsina-panno-pantofoline mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-ranocchio

Mi piacciono le fiabe e anche i ranocchi, e così con questi filati in vari toni di verde abbiamo fatto un completino baby (6 mesi) ai ferri con uno smeraldino Principe Ranocchio in primo piano (fatto all’uncinetto), naturalmente con la sua bella coroncina. Abbinate ci sono le pantofoline crochet con farfalle e la borsina in panno lenci con applicazioni. Di seguito i materiali usati e le istruzioni per le decorazioni (rana e farfallina a crochet).

Una grande varietà di modelli per golfini e pantaloncini baby si trova facilmente sulle riviste specializzate (per esempio Burda Bimbi), perciò di questi metto solo le dosi, e poi metto le ricette per le decorazioni.

 mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-2 mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_filati-lana

Materiale per il completino: in totale per tutti i tre pezzi (maglioncino, pantaloncini salopette, pantofoline) abbiamo usato 7 gomitoli (350 gr) di lana merino Baby Coccole Silke (100% lana merino extrafine irrestringibile, per ferri medi, 4 o 4,5 o anche … dipende dalla mano di chi lavora). Pe realizzare i pezzi singolarmente occorrerebbero: 3 gomitoli per il golfino, 3 o anche 4 per i pantaloncini, 1 per le pantofoline. Il filato è stampato ed ha una base verde azzurro chiaro pastello con sfumature giallo chiaro. Bottoncini gialli e verdi pastello.

 mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-pantofoline mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-borsina-panno-fiore

Per le decorazioni: abbiamo usato un gomitolo di lana vergine Country verde brillante per la rana e un gomitolo di lana vergine giallo chiarissimo per le farfalline (filati Arvier); sono filati sottili per ferri o uncinetto 2,5/3. Poi un pezzetto di passamaneria dorata per la coroncina e fili colorati di lana, o cotone da ricamo, per fare le rifiniture.

mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-golfino

Per la borsina: panno lenci per la borsa e ritagli di panno per le applicazioni, più fili per cucirle; fodera in tinta.

mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-ranocchio mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-borsina-panno-pesciolini

Ranocchia

La rana è costituita da un triangolo con gli angoli smussati lavorato a maglia bassa e due applicazioni laterali per le zampe; poi sono state aggiunte le dita delle zampe dietro e le zampe davanti. Inizio la lavorazione dall’alto del triangolo e lavoro vari giri aumentando il numero delle maglie ai lati (per aumentare lavoro due maglie basse in una maglia di base); con il filato Country verde e l’uncinetto n. 2,5 avvio 7 catenelle e proseguo così:

1° giro: tutto a maglia bassa

2°: a maglia bassa, lavorando due maglie basse nella seconda e nella penultima maglia della riga

3° e 4°: come il 2° giro, aumentando anche al centro

5°: tutto a maglia bassa

6°: a maglia bassa, lavorando due maglie basse nella seconda e nella penultima maglia della riga, e anche nella 7°  e 17° maglia

7°: diminuisco un po’ ai lati: lavoro una maglia bassissima nella seconda e nella terza maglia di base, procedo a maglia bassa fino alla quartultima maglia; lavoro una maglia bassissima nella terzultima maglia, salto la penultima maglia di base e lavoro una maglia bassissima nell’ultima maglia. Chiudo e taglio il filo.

Per le parti laterali, inizio dal basso e avvio 3 catenelle e lavoro 3 maglie basse; lavoro altri 3 giri a maglia bassa, aumentando al centro e lavorando una maglia bassissima nella prima e nell’ultima maglia della riga (in modo da dare un’arrotondatura al lavoro). Chiudo e taglio il filo, e cucio le due parti laterali a destra e a sinistra del triangolo, a formare le zampe dietro.

Con un po’ di filo da ricamo disegno la bocca, con una semplice filza seguendo una riga di lavorazione; poi faccio due crocette per gli occhi. Con un pezzetto di passamaneria dorata faccio la coroncina e la cucio sul vertice del triangolo-rana.

Per finire le zampette dietro, punto l’uncinetto nella parte già lavorata, in basso, in corrispondenza dell’attaccatura delle zampe dietro per proseguire con il piede, e lavoro una catenella di 6 o 7 maglie; torno indietro lavorando prima una maglia bassa, poi lavoro una maglia bassissima stretta intorno a tutta la catenella (invece che dentro la  catenella di base) per formare una strozzatura che costituirà la parte terminale del dito, e procedo a maglia bassissima lavorando nelle catenelle di base; nello stesso modo lavoro altre 6 o 7 catenelle e torno indietro, poi ancora 5 o 6 catenelle e torno indietro; punto l’uncinetto ancora nella base del triangolo e fisso il tutto con una maglia bassissima; e chiudo. Stessa cosa sull’altro lato.

Per le zampette davanti, punto l’uncinetto nel triangolo principale dove voglio che inizi la zampa (sarebbe la “spalla”), lavoro una catenella di 7 o 8 maglie (lunga abbastanza per sporgere appena dalla base del triangolo principale), e poi faccio tre dita come per le zampe dietro, un po’ più corte; punto l’uncinetto nella (o vicino alla) catenella da cui partono le tre dita e fisso il tutto con una maglia bassissima; poi sempre con una maglia bassissima fisso la catenella alla base del triangolo principale.

La rana è finita ma il lavoro no… con gli spilli posiziono la rana sul golfino (se ho pronta anche una farfallina meglio, così le dispongo insieme), e poi la fisso usando anche i fili sospesi della lavorazione. Poi fisso una per una le dita delle zampe, usando un filo da ricamo perché la lana verde sarebbe troppo grossa.

mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-golfino-farfallina

Farfallina

Inizio la lavorazione dal basso: con la lana baby gialla ed un uncinetto n. 2,5 avvio 12 catenelle; lavoro un giro a maglia bassa ed un secondo giro saltando la prima e la penultima maglia di base. Lavoro il terzo giro a maglia bassa sempre saltando la prima e l’ultima maglia; quarto giro a maglia bassa aumentando tre maglie ai lati; quinto giro a maglia bassa, lavorando una maglia bassissima nella prima e ultima maglia e aumentando una maglia ai lati nella seconda e penultima maglia (per arrotondare un po’). Ho finito le ali della farfallina. Ora con un filo di colore diverso ricamo una riga verticale tra le ali a formare il corpicino (oppure faccio una catenella e la cucio sulle ali). Uso i fili sospesi per fissare la farfallina al golfino e alle pantofoline.

mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-borsina-panno-farfallina mercerialauratre_fatto-a-mano_tricot_completino-ranocchio_lana-merino-baby-coccole-silke-borsina-panno

Borsina

Su un foglio di carta disegno le sagome stilizzate delle mie applicazioni, e le uso come modelli per ritagliare le forme nel panno lenci; eventualmente  decoro i ritagli con ricami, nastri, bottoni, altre applicazioni ecc e poi li applico (cucendoli) sul davanti della borsina (ovviamente prima di assemblarla e di mettere la fodera), fissandoli prima tutti insieme con degli spilli per vedere bene la composizione. (In un prossimo post i passaggi completi).