Tricot: PUNTO RAGNI (impegnativo)

Posted on agosto 24, 2013

12


mercerialauratre_tricot_punti_trafori_ragni

Ho trovato questo punto per lavoro ai ferri tanti anni fa, in un vecchio libro che avevo scovato dimenticato in un cassetto della mia nonna Ines. Visto dall’alto il lavoro a punto ragni forma un pizzo che ricorda davvero un groviglio di ragnetti dalle zampe lunghe! Mi piace molto e l’ho scelto per una sciarpina di cashmere che ho preso in mano durante la recente mini-vacanza in Austria (tre giorni di tricot, fiori e lamponi :)  ) Di seguito le istruzioni.

lauratre_carinzia_giardino-botanico_2

 lauratre_carinzia_giardino-botanico(Gita all’Orto botanico Villacher Alpe)

Ci sono tante versioni di traforati suppergiù di queste forme a losanghe lavorate, ma questo è proprio particolare; unico neo: è un punto un (bel) po’ pestifero (facilissimo sbagliare, perché ad ogni riga, anche sul rovescio del lavoro, è diverso)! Ed è anche “lento”, dato che ci sono tra l’altro gruppi di tre maglie da lavorare insieme a rovescio ritorto… Però ne vale la pena.

mercerialauratre_tricot_punti_trafori_ragni

Gita in Bodental

Gita in Bodental

Il punto ragni è lavorato su moduli di 12 maglie + 2 maglie di margine su entrambi i lati (tot multiplo di 12 + 4).

Di seguito vi sono le istruzioni per un modulo; si ripete il modulo il numero di volte necessario, si aggiungono ai lati le 2 maglie di margine a destra e le 2 a sinistra e le si lavora a legaccio (diritto).

Modulo (ferri dispari sul davanti del lavoro e ferri pari sul dietro del lavoro)

1° riga (su una base o un avvio di 12 maglie): 2 maglie insieme a diritto – 1 gettato – 2 maglie diritto – 2 maglie insieme a diritto – 2 gettati – 2 maglie accavallate a diritto – 2 maglie diritto – 1 gettato – 2 maglie accavallate a diritto

2° riga: 3 maglie rovescio – 2 maglie lavorate insieme a rovescio ritorto – 1 gettato – 1 diritto – 1 rovescio – 1 gettato – 2 maglie lavorate insieme a rovescio – 3 maglie rovescio

3° riga: 2 maglie diritto – 2 maglie insieme a diritto – 1 gettato – 4 maglie diritto – 1 gettato – 2 maglie accavallate a diritto – 2 maglie diritto

4° riga: 3 maglie lavorate insieme a rovescio ritorto – 1 gettato – 1 rovescio – 1 gettato – 4 maglie rovescio – 1 gettato – 1 rovescio – 1 gettato – 3 maglie lavorate insieme a rovescio

5° riga: 1 gettato – 2 maglie accavallate a diritto – 2 maglie diritto – 1 gettato – 2 maglie accavallate a diritto – 2 maglie insieme a diritto – 1 gettato – 2 maglie diritto – 2 maglie insieme a diritto – 1 gettato

6° riga: 1 rovescio – 1 gettato – 2 maglie lavorate insieme a rovescio – 6 maglie rovescio – 2 maglie lavorate insieme a rovescio ritorto – 1 gettato – 1 diritto

7° riga: 2 maglie a diritto – 1 gettato – 2 maglie accavallate a diritto – 1 diritto – 2 maglie insieme a diritto – 1 diritto – 2 maglie insieme a diritto – 1 gettato – 2 maglie a diritto

8° riga: 2 maglie a rovescio – 1 gettato – 1 rovescio – 1 gettato – 3 maglie lavorate insieme a rovescio – 2 maglie lavorate insieme a rovescio ritorto – 1 gettato – 1 rovescio – 1 gettato – 2 maglie rovescio

(Aggiornamento 26 ottobre 2015: postato Tutorial punto ragni, con i passi illustrati per eseguire il punto)

lauratre_drahuof Il bellissimo noce davanti al nostro terrazzo a Rosegg (Hotel Drauhof)

Punti base utilizzati:

diritto e rovescio

gettati: si getta il filo sul ferro prima di lavorare una nuova maglia; al ferro di ritorno si otterrà un traforo

2 o 3 maglie insieme a diritto (o rovescio): si lavora come un normale diritto (o rovescio), prendendo però insieme due o tre maglie invece di una.

2 o 3 maglie lavorate insieme a rovescio ritorto: si lavorano due o tre maglie prese insieme, “infilzandole” al contrario rispetto ad un normale rovescio (cioè da sinistra verso destra invece che da destra verso sinistra).

2 maglie accavallate a diritto: si passa a diritto la prima delle due maglie; si lavora a diritto la seconda; si accavalla la prima (passata) sulla seconda appena lavorata.